SEI IN > VIVERE MERANO > CRONACA
articolo

Cocaina, hashish e oltre 20 mila euro in contanti. Arrestato

2' di lettura
12

Una nuova operazione volta al contrasto del traffico di stupefacenti è stata messa a segno dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Merano nel pomeriggio di mercoledì quando una pattuglia impegnata in attività di controllo economico del territorio, supportata da un’unità cinofila anti droga del Gruppo Bolzano, ha intimato l’alt ad un’auto che percorreva una via del centro cittadino, guidata da un italiano.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, ha mostrato evidenti segni di nervosismo quando si è accorto della presenza del cane anti droga e, presagendo il controllo, ha spontaneamente consegnato un involucro contenente circa 2 grammi e mezzo di cocaina.

I suoi precedenti di polizia hanno indotto i finanzieri ad estendere le verifiche anche all’abitazione di residenza.

Durante la perquisizione l’unità cinofila ha insistentemente segnalato la possibile presenza di stupefacenti all’interno di un mobile, dal quale i militari hanno estratto un voluminoso involucro che, tuttavia, non conteneva droga, ma un’ingentissima somma di denaro contante di vario taglio, ben 21.500 euro, evidentemente “inquinato” dal tipico odore della cocaina, perché maneggiato subito dopo aver toccato lo stupefacente.

Tale circostanza ha portato le Fiamme gialle meranesi a ritenere che in altri punti della casa potesse essere nascosta anche la droga, che effettivamente è stata, poi, in parte spontaneamente consegnata dall’uomo, in altra parte rinvenuta dalla pattuglia operante.

Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro ulteriori 35 grammi di cocaina e oltre 330 grammi di hashish, unitamente alla somma di denaro, ritenuta provento di una remunerativa attività di spaccio, testimoniata anche dal rinvenimento di un bilancino di precisione, verosimilmente utilizzato per la ripartizione in dosi dello stupefacente.

L’uomo – per il quale vale la presunzione di innocenza fino all’emissione della sentenza o di eventuale decreto penale di condanna - è stato, dunque, denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bolzano, in stato d’arresto.

Parallelamente, le Fiamme Gialle altoatesine proseguono nella diuturna attività di controllo del territorio nel capoluogo.

Dopo l’arresto eseguito dal Nucleo di polizia economico finanziaria nella notte tra lunedì e martedì di un cittadino straniero che trasportava quasi 7 chili di hashish, nella giornata di mercoledì i Baschi verdi del Gruppo Bolzano hanno pattugliato il centro cittadino, individuando due stranieri, trovati in possesso di modiche quantità di hashish, che sono stati segnalati al locale Commissariato del Governo quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Al contempo, nei pressi della Stazione i cani anti-droga hanno rinvenuto un cospicuo quantitativo di hashish, oltre 60 grammi, occultato in un’aiuola, che è stato sequestrato.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Merano .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viveremerano o Clicca QUI.


Questo è un articolo pubblicato il 22-03-2024 alle 10:42 sul giornale del 23 marzo 2024 - 12 letture






qrcode